IV Concorso nazionale di poesia “Emigrazione: un fenomeno anche italiano”

IV premio nazionale di poesia comune di Coreno Ausonio

IV premio nazionale di poesia comune di Coreno Ausonio

Sabato 13 luglio 2013 si è tenuta  la cerimonia di premiazione del 4° concorso nazionale di poesia a cura dell’Amministrazione comunale di Coreno con il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, della Camera di Commercio di Frosinone e della Banca Popolare del Cassinate. Quest’anno è stato scelto il tema: “Emigrazione: un fenomeno anche italiano“.

La vincitrice del IV premio nazionale di poesia del comune di Coreno Ausonio

Caterina Katia Colica, vincitrice del IV premio nazionale di poesia di Coreno Ausonio.

La giuria, formata dai poeti Tommaso Lisi (presidente), Rossella Fusco e Domenico Adriano, ha esaminato i 126 lavori pervenuti da tutta Italia e ha selezionato i 21 finalisti che sono stati pubblicati in una piccola antologia.  Tra questi, il primo premio è stato assegnato a “Il Senso di una valigia” di Caterina Katia Colica (Reggio Calabria). La composizione vincitrice si sofferma sulla serena disperazione di una madre intenta alla premurosa preparazione di una valigia: “Mia madre lo sa bene cos’è una valigia/mentre ci ripone con cura il mio fallimento/ma piangerà dopo, adesso no: adesso la spolvera come fosse cosa viva…” Il secondo premio è stato assegnato alla composizione “Bianco e nero” di Laura Giorgi (Grosseto), dove lo smarrimento di un nonno sul ponte di una nave, colto in una vecchia fotografia, viene accostato al volto nero di un migrante su un gommone dei nostri giorni. Il terzo premio è stato assegnato alla composizione in dialetto “Via pa’l mondo” di Sergio Gregorin (Turriaco, GO). Nel testo si esprime il dolore di chi si allontana dal proprio borgo lasciando la sua anima nei pressi di un campanile che diventa sempre più piccolo. Un premio speciale, in memoria di Antonio Corte (1933-1973) è stato assegnato alla composizione “Sogno napoletano” del giovane Gennaro Fiorillo (Castellamare di Stabia, NA). 

Antonio Corte, poeta, giornalista e scrittore (Coreno Ausonio 1933, Milano 1973)

Antonio Corte, poeta, giornalista e scrittore
(Coreno Ausonio 1933, Milano 1973)

Il coordinatore della serata, Domenico Adriano, ha richiamato più volte proprio la figura di Antonio Corte, giornalista corenese emigrato in Francia e morto prematuramente a Milano. Lo scorso 29 giugno gli è stata intitolata la biblioteca comunale. Per la circostanza  era stato ristampato e distribuito ai presenti un suo libretto di poesie giovanili dal titolo “La Bella Allegria“.  In linea col tema del concorso, Tommaso Lisi si è soffermato in particolare sulla poesia “Vergogna“, nel cui testo si può scorgere, a suo avviso, sia pure con un po’ di forzatura, il latente presentimento della futura emigrazione.

Poesia tratta da "La Bella Allegria" (1950-1956) di Antonio Corte.

Poesia tratta da “La Bella Allegria” (1950-1956) di Antonio Corte.

 .

giuseppe di siena

Author giuseppe di siena

More posts by giuseppe di siena

Leave a Reply